15012592817_31971474cc_h

Isola del Giglio

L’isola del Giglio e le sue spiagge

Una delle mete più amate e apprezzate della Maremma grossetana è senza ombra di dubbio la piccola Isola del Giglio: un paradiso naturalistico senza precedenti che affascina con la sua acqua limpida e pulitissima, le sue piccole spiagge nascoste a picco sulle bianche scogliere di roccia nella quale la natura rigogliosa regale profumi e immagini incantevoli. Questo tour alla scoperta del Giglio inizia con l’arrivo al Porto dell’Isola: già quando il traghetto si dirige verso la riva quello che vi si aprirà davanti ha dell’incredibile. Le colorate case e gli imponenti faraglioni con le torrette vi appariranno come un sorta di colonne d’ercole che una volta superati vi condurranno direttamente al paradiso. Il Giglio è una meta estiva per antonomasia, infatti il periodo in cui vi consigliamo di vederlo è proprio quello che va da Giugno fino a Settembre. Vi avvisiamo che proprio in virtù della sua bellezza, questo è un periodo in cui la piccola isola risulta particolarmente affollata e questo potrebbe creare qualche disagio. Ma nonostante ciò l’Isola del Giglio ha in serbo per i suoi visitatori tante di quelle sorprese che è difficilissimo rimanere delusi. 

L’Isola del Giglio si divide in tre nuclei abitati: Giglio Porto, il primo luogo che vedrete in quanto è qui che si devono obbligatoriamente fermare tutti i traghetti e le navi, Giglio Castello che rappresenta la parte alta dell’Isola in cui sorge l’antica Rocca ed infine Giglio Campese l’ala più turistica in quanto composta prevalentemente da spiaggia. Ma nell’Isola del Giglio c’è molto di più. Tutta la costa è ricca di Cale e piccole spiaggette dal ineguagliabile bellezza, tutte diverse da loro rappresentano un vero e proprio “parco dei divertimenti” per gli appassionati del mare a 360 gradi.

Le migliori spiagge dell’Isola del Giglio

Per gli amanti del confort o che preferiscono una spiaggia più alla portata di famiglie con bambini, la spiaggia di Giglio Campese è quello che fa per voi. Raggiungibile o tramite il noleggio di scooter, biciclette o tramite l’autobus che parte da Giglio Porto; la spiaggia di Campese si divide tra zona libera e stabilimento balneare. Quello che maggiormente affascina chi la visita, oltre all’acqua limpidissima dalla quale è possibile ammirare il fondale sabbioso, sono gli stupendi tramonti che illuminano di rosso il faraglione. Uno spettacolo per tutti gli appassionati di fotografia, un momento romantico e indimenticabile che fa tremare anche i cuori più gelidi. 

Per chi invece, preferisce una vacanza all’insegna dell’avventura non possiamo non consigliarvi di visitare la Spiaggia delle Caldane e quella delle Cannelle: rappresentano una soluzione ottimale anche per le famiglie considerando che nonostante siano più complesse da raggiungere e meno turistiche rispetto a Campese, grazie a un fondale sabbioso che degrada dolcemente verso il mare aperto anche i bambini possono fare il bagno in assoluta tranquillità. Inoltre, entrambe queste spiagge sono dotate di bar e servizi ristorazione nei quali rifocillarvi. In prossimità di queste spiagge sono adibite anche delle aree in cui praticare attività sportive di vario genere. Questo è solo un lato della medaglia di quello che il Giglio può offrirvi. 

La parte più nascosta e per certi versi più affascinante di questa isola, invece, è rappresentata dalle sue calette: delle piccole spiagge difficili da raggiungere e per questo meno frequentate, l’ideale per chi cerca un’alternativa valida dal classico turismo di massa.

Una spiaggia che vi consigliamo assolutamente di visitare è Cala dello Smeraldo. Si raggiunge seguendo la stessa strada che conduce alle Cannelle, ma si tratta di un luogo molto più selvaggio e molto meno frequentato. L’acqua di questa Caletta è talmente limpida che sul fondale si creano dei giochi di luce unici. Il momento migliore per godersi questo piccolo angolo di paradiso è la mattina presto, quando ancora la spiaggia non è affollata dai tanti visitatori giunti fin qui con la loro imbarcazione privata.

Altro luogo da sogno è la Spiaggia dell’Arenella, una piccola caletta situata a nord di Giglio Porto. Un luogo molto apprezzato dagli amanti del trekking che si godo circa 1 ora di passeggiata nella natura selvaggia dell’isola fino a giungere come dei moderni Indiana Jones in questa sorta di terra promessa. La Spiaggia dell’Arenella è una delle più piccole di tutta l’Isola del Giglio e forse tra le più sottovalutate. Questo luogo, invece, è l’ideale per gli amanti degli scogli e soprattutto per chi apprezza l’attività dello snorkeling e vuole scoprire la bellezza della fauna e flora subacquea dell’isola. Un’altra cala molto consigliata è quella dell’Allume, raggiungibile tramite un sentiero non particolarmente difficoltoso, ma che va affrontato con calzature adeguate e sconsigliatissimo per chi viaggia con carrozzine, bambini e anziani. Si tratta di una delle spiagge più interessanti di tutto il Giglio grazie alla sua natura selvaggia e incontaminata. Il nome di questo luogo deriva dalla miniera di pirite che sorgeva proprio in questo posto e di cui oggi è visibile ancora l’ingresso. 

Per chi ama le immersioni, invece, il suo posto è allo Scoglio del Corvo, una piccola cala ricca di rocce ricoperta da gorgonie e spugne nelle cui insenature si nascondono, scorfani, murene e aragoste.

Claudia
Claudia
Tripadvisor
Leggi Tutto
ciao a tutti, voglio condividere con voi la mia esperienza all'isola del giglio...... sono ben sette anni che ogni estate, oltre alle solite vacanze all'estero lascio un piccolo spazio di tempo per la mia isoletta incantata! il giglio e' un'isola minuscola della toscana.e' composta da :giglio porto, giglio campese, giglio castello poi ci sono le spiagge arenella (la mia preferita) ,cannelle e caldane! il modo ideale per visitare l'isola e' in barca,infatti ha vasti tratti di roccia granitica fantastici ,ma diffiucili da raggiungere a piedi, attraverso lunghi sentieri sterrati difficili da individuare!l'isola e' molto particolare per il suo castello che svetta in cima. certamente non e' un posto per i divertimenti, non c' e' la classica "movida", ma per rilassarsi e' il posto ideale!
Renato
Renato
Tripadvisor
Leggi Tutto
Sono tornato al Giglio dopo 30 anni. L’ho trovata ancora più bella. Mare straordinario. Isolani cordialissimi come mi ricordavo. E poi non solo mare. Passeggiare per le strette viuzze di Giglio Castello e godere degli splendidi panorami verso la Corsica è un’esperienza emozionante. Non perdete il giro dell’isola in barca. E godete dell’ampia spiaggia del Campese. Vivrete una esperienza indimenticabile
Precedente
Successivo

Prenota subito il tuo hotel a Isola del Giglio

Prenota subito la tua vacanza a Isola del Giglio. Le migliori strutture ed il prezzo più basso. Prenota subito su Booking.com.

 
Torna su