Parco della Maremma e Alberese

Parco della Maremma 

Oltre 25 km di natura selvaggia e incontaminata che si affaccia direttamente sul mar Tirreno e sul parco dell’arcipelago Toscano costituiscono il Parco della Maremma uno dei luoghi più emozionanti ed emblematici di tutta il territorio. Una tappa imperdibile in un itinerario alla scoperta di questa regione.  la riserva ha un’estensione di 9800 ettari che si snoda lungo la costa maremmana e tocca la località balneare di Principina a Mare nel comune di Grosseto e quella di Talamone nel comune di Orbetello. Nel suo territorio sono ancora presenti gli ultimi terreni paludosi collocati nei pressi della foce del fiume Ombrone, che, ricchi di vita e ancora selvaggi, ospitano importanti colonie di uccelli palustri. Più a sud la zona è composta dai famosi monti dell’Uccellina che si presentano coperti quasi integralmente da una fitta macchia mediterranea. Mentre verso est, ai piedi dei monti, si adagiano vaste distese erbose, dove si trova la Fattoria di Spergolaia centro amministrativo dell’azienda regionale e sede dei butteri maremmani. 

Attività da svolgere

La riserva è aperta tutto l’anno tutti i giorni e per accedere è necessario acquistare il biglietto d’ingresso presso gli appositi centri visita. All’interno del parco si possono svolgere varie attività suddivisi per itinerari tra cui seguire i percorsi a piedi, osservando gli animali nella tipica macchia mediterranea e facendo birdwatching, fra prati e palustri dove le colonie di uccelli hanno trovato il loro habitat naturale; si può scivolare sugli specchi d’acqua con le canoe, oppure andare in mountain bike o a cavallo in mezzo alla natura selvaggia. Assolutamente da non perdere l’opportunità di visitare il parco di notte sotto le stelle e fra i rumori notturni.

Alberese e sui dintorni

Nel cuore del Parco Naturale della Maremma si trova il centro abitato di Alberese che dista soli 15 km da Grosseto.Questo borgo ha origini antiche e si suppone che il territorio fosse abitato già in epoca preistorica come testimoniano i resti rinvenuti nelle zone conosciute come Grotte della Fabbrica e lo Scoglietto.  Alberese è un centro agricolo che si è sviluppato presso il “Palazzo” ovvero il grande edificio fortificato, oggi noto con il nome di Villa Fattoria Granducale, fatto costruire nel 1470  da Beuccio Capacci priore dell’ordine di Malta. In questo borgo uno degli elementi più caratteristici è la presenza di tante chiese tutte provenienti da varie epoche  e con stili architettonici diversi tra loro.  Un primo esempio è la chiesa intitolata a Santa Maria costruita negli anni trenta del XX secolo su progetto dell’ingegnere Enzo Fedi in stile neoromanico; molto più antica è invece la pieve di Sant’Antonio Abate edificata nel 1587  con la funzione di cappella dell villa granducale. Fuori dal centro abitato, nel cuore del Parco naturale, si trova l’abbazia di San Rabano posta su una collinetta tra Poggio Uccellina e Poggio Lecci a 320 metri di altezza. La chiesa sorta intorno al 1101 d.c e è stata un’importante sede dell’ordine dei Cavalieri di San Giovanni di Gerusalemme nel 1307 per poi essere definitivamente abbandonata nel XVI  a seguito della costruzione della pieve di Sant’Antonio Abate. Interessanti da visitare sono anche le torri di Alberese o almeno ciò che ne resta. Ve ne sono ben tre disseminate nella riserva: la Torre di Castel Marino risalente al XIII secolo situata presso Marina di Alberese,  la Torre di Collelungo che si trova di fronte alla  spiaggia di Alberese edificata nel XVI  (uno dei pinnacoli meglio conservati del litorale grossetano) e  la Torre dell’Uccellina che si trova al centro dell’area della Spergolaia nei pressi della foce dell’Ombrone.

Andrea
Andrea
Tripadvisor
Leggi Tutto
Il luogo è spettacolare per chi ama la campagna che piano piano diventa pineta poi duna e poi spiaggia. Tutto pulitissimo e ordinato. Alle spiagge conviene andare con le navette bus. Pratiche e economiche
Sofia
Sofia
Tripadvisor
Leggi Tutto
Abbiamo fatto un itinerario relativamente corto vista la presenza dei bambini ma ci siamo comunque goduti una giornata unica in mezzo alla natura avvolgente con i suoi profumi e rumori solo degli uccelli. Bellissimo. Torneremo!
Precedente
Successivo

Prenota Ora

Prenota subito la tua vacanza al Parco della Maremma. Le migliori strutture ed il prezzo più basso. Prenota subito su Booking.com.

Torna su